Etichetta della yoga shala

Etichetta della yoga shala

– Preparati alla pratica con calma e serenità. Raccogli le tue energie. Per cortesia, spegni il cellulare. Non basta la vibrazione: aereo o spento.

– Il luogo in cui pratichi è uno spazio sacro. Rispettalo.

– Si deve intuire che fai yoga anche dal volume della tua voce e dal rispetto che dimostri nei confronti delle altre persone nella classe. Come dicono i grandi maestri lo yoga si vede dalle attenzioni alle piccole cose.

– Se puoi arriva in tempo alla lezione, se arrivi in ritardo cerca di essere il più silenzioso possibile e rilassati.Non entrare durante la recitazione del mantra iniziale.

– Se devi lasciare la classe prima del termine della lezione informa l’insegnante, ti indicherà il momento più opportuno per non disturbare gli altri e non alzarti durante Shavasana.

– Se qualcuno sta cercando spazio per il proprio tappetino, offriglielo.

– Non lasciare oggetti di valore negli spogliatoi. Per praticare togli catenine, orecchini, braccialetti ed orologi.

– Non consumare pasti appena prima della pratica.Almeno un paio d’ore sono necessarie a digerire il pasto precedente. Non bere durante o appena dopo la pratica, bevi un’ora prima.

– Evita di fumare almeno 30 minuti prima e dopo la lezione.

– Sempre consigliata una doccia, prima e dopo la pratica.

– Non utilizzare profumi e deodoranti.

– Praticando spesso si suda, porta un asciugamano che potrai anche utilizzare per non scivolare in alcune asana.

– In caso di problemi fisici, avvisa l’istruttore prima di iniziare.

– Se ti devi spostare nella sala non camminare sopra i tappetini di altre persone.

– Abbi pazienza e non essere legato ai risultati.

– Abbi rispetto del tuo corpo e dei suoi limiti attuali,non essere pigro, ma non spingere oltre un certo limite.

– La pratica è trovare un equilibrio.

– Pratica sempre con l’ombra di un sorriso sul volto e ricorda “yoga is not easy”.

– Porta a casa il frutto del tuo impegno.